Vacanze italiane

Lisa x Lucha libreIllustrazione realizzata per il racconto “Vacanze italiane” di Clara Dublanc per Lucha Libre Magazine #2

[…] La ripetizione costante di un’esperienza indebolisce sempre il suo impatto. Dopo aver abitato in Italia per alcuni anni, l’indignazione per i piccoli, quotidiani, gesti razzisti che molti italiani condividono ha iniziato a consumarsi. Le battute sui pachistani, il rumore di fondo degli attacchi tossici della Lega Nord in televisione, fatti scioccanti come gli incendi dei campi rom o i gesti sprezzanti di molti quando un venditore che cerca di racimolare il proprio salario giornaliero si avvicina alla gente che beve il caffè al bar. Anche io in passato ho ripetuto gli stessi gesti. Questo è il modo in cui l’Italia affronta la sua nuova realtà multiraziale. Dopo cinque anni trascorsi in Italia, quei gesti sono diventati la norma e ho smesso di considerarli per quello che sono: paura dell’Altro alimentata da pregiudizi sui nuovi arrivati, che siano i nomadi rom, proprietari di internet cafè algerini, venditori di strada nigeriani o collaboratori domestici filippini. […]

Advertisements
Contrassegnato da tag , , , , ,

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: