Archivi categoria: Illustrazioni

L’ordine degli anni

“Un uomo che dorme tiene in cerchio intorno a sé il filo delle ore, l’ordine degli anni e dei mondi”
Marcel Proust


L’ORDINE DEGLI ANNI / MIA NONNA ERA BELLA
L’opera è composta da dodici dittici 35X25 cm in cui sono affiancati ritratti a pastello della nonna dell’artista e pagine del diario che l’anziana ha realizzato durante la malattia.
i ritratti seguono l’andamento e il cromatismo di quest’ultimi segni.

 


L’ORDINE DEGLI ANNI / TOMOGRAFIE
L’opera è composta da:
– 5 centrini all’uncinetto con disegno ricamato, allestiti in teche di legno 20x20cm
– 2 elementi installativi di piccole dimensioni

 


L’ORDINE DEGLI ANNI / GIORNI
L’opera è composta da:
– 3 disegni, inchiosto su carta, 90 cm x 1,5 mt
– 1 video, durata 10 minuti (credits Diego Capomagi – Studio Cuadro)

 

L’ORDINE DEGLI ANNI di Lisa Gelli è una mostra sulla memoria. La memoria che viene persa a causa della malattia da una nonna e viene ritrovata nell’amore di un gesto artistico dalla nipote. L’Alzheimer è una malattia degenerativa che tra i sintomi più frequenti mostra la difficoltà a ricordare, dapprima gli eventi più recenti e poi via via quelli più remoti, portando di conseguenza il malato ad isolarsi nei confronti della società e della famiglia. L’operazione artistica nasce quindi da una storia privata: l’osservazione da parte dell’artista della perdita di informazioni provocata dalla malattia nella nonna, che coincide con la perdita di un sapere fare abituale della vita.
[…] “Un uomo che dorme tiene in cerchio intorno a sé il filo delle ore, l’ordine degli anni e dei mondi” diceva Marcel Proust all’inizio de Alla ricerca del tempo perduto: la memoria, come recupero della propria storia, per Proust è involontaria, scatenata dal sapore di una madeleine; Lisa Gelli invece utilizza il tatto indossando sulla sua pelle gli abiti durante la performance ripresa nel video per riportare la donna nel proprio presente.
Pur occupandosi di connessioni neurologiche che si vanno perdendo, L’ORDINE DEGLI ANNI è una mostra che vuole invece rinsaldare ricordi e coincidenze nascoste, togliendoli dal caos; è dedicata agli incontri fortuiti di memorie in comune; alla presenza delle nonne (come la nonna Anna di Lisa, anche nonna Ida di Annalisa è stata colpita dalla stessa malattia), e a Giovanni, medico e collaboratore del progetto della galleria, laureato con una tesi in Farmacologia proprio sull’Alzheimer.
Testo critico di Annalisa Filonzi – Curatrice della mostra nello spazio USB Gallery

Annunci
Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , , ,

Baci magrittiani


Omaggio a “Amore a distanza” 


Omaggio a “Les Amants”

Illustrazioni realizzate per celebrare il World Kiss Day 2018, la giornata mondiale del bacio
in collaborazione con Clementoni

Contrassegnato da tag , , , , , , ,

Back2back a Casale Monferrato

Live painting realizzato per Aperto per Cultura 2018 – Casale Monferrato
Grazie a Picame che ci ha invitato e ha curato tutto nei minimi dettagli!

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , , , ,

Inchiostro festival 2018

Manifesto-2018-web_preview

Il 2 e 3 giugno 2018 sono stata invitata a partecipare a Inchiostro Festival, ad Alessandria, insieme a tanti artisti bravissimi!

Questi gli autori e le realtà presenti all’edizione 2018: Alberto Pagliaro, Alex Barocco, Tuono Pettinato, Anna D’Andrea, Beatrice Cerocchi, Diego Mallo, Elisa Macellari, Elisabetta Bianchi, Enrico Rambaldi, Fabio Petani, Francesco Del Re, Gabriele Pino, Giordano Poloni, Giovanna Giuliano, Giovanni Colaneri, Gisella Biondani, Ilaria Urbinati, Lisa Gelli, Marco Cazzato, Mariana Guerci, Sandra Bisiani Martinson, Sandro Bonomo, Sarah Mazzetti, Marta Pantaleo, Accademia di Belle Arti di Urbino, Betterpress lab, Nerofumo stampa d’arte, Antica Stamperia Busato, Stamperia d’arte Il Bisonte, Print Club Torino.

Qui qualche foto dell’evento!

Contrassegnato da tag , , , , ,

Viaggio sconclusionato di Mister X – Workshop collage e frottage

Viaggio sconclusionato di Mister X
Realizzazione di un libro d’artista collettivo con la tecnica del collage – dai 7 anni in su

Partendo da una frase o da una parola “pescata” da un barattolo, I ragazzi saranno invitati a realizzare una tavola con la tecnica del collage che andrà a comporre un leporello collettivo.
Il protagonista della storia sarà un misterioso Mister X che attraverserà paesaggi e mondi inventati dai ragazzi sulla base dell’input narrativo iniziale.
Il collage sarà realizzato ritagliando elementi da riviste e giornali, frottage e carte colorate disegnate dai ragazzi.
Alla fine del laboratorio uniremo le varie tavole in un unico pieghevole e cercheremo di scrivere insieme una storia che racconta il viaggio del nostro protagonista.
Il workshop è stato fatto per la prima volta nella scuola media IC Verdi di Firenze, in collaborazione con AI – Autori di immagini e Fila.
Se siete interessati a portarlo in suole, librerie, ludoteche, etc… scrivetemi a lisa.caos@gmail.com
Ecco qualche scatto del laboratorio:
Le 3 diverse postazioni per organizzare il “percorso” di lavoro:
01 – postazione di ricerca/consultazione con alcuni volumi realizzati con la tecnica del collage per i ragazzi hanno visionato prima di iniziare a lavorare
02 – postazione con gli oggetti per realizzare il frottage
03 – postazione con riviste, giornali, carte, etc. da ritagliare per realizzare il collage
Ogni tavola è il risultato del lavoro di 4 alunni ed ha la doppia lettura: nella parte superiore si attraversano mondi di collage dove gli elementi fotografici ritagliati sono dominanti, invece capovolgendo il foglio si attraversano i mondi inversi con elementi più geometrici ed astratti.
Alla fine del laboratorio abbiamo unito i vari disegni in un unico libro a fisarmonica.
Per fare ciò i ragazzi si sono divisi in gruppi: un gruppo ha pensato alla realizzazione della copertina “double-face”, un gruppo ha ritagliato e incollato le lettere dei nomi dei partecipanti e infine un terzo gruppo ha cercato di collegare le varie tavole, seguendo un nesso di contenuto o di forma, in modo che il viaggio tra i vari collage avesse un apparente senso logico.
Il workshop si è svolto fluidamente, i ragazzi si sono dimostrati molto ricettivi e curiosi, contenti di sperimentare le varie tecniche con gli strumenti a disposizione.
Inserendo vincoli diversi nelle due sessioni di workshop, ho voluto che i ragazzi si confrontassero con limiti di tecnica e di formato differenti come spesso deve fare un illustratore. Un altro aspetto su cui ho deciso di puntare è stato il lavorare in gruppo affinchè il progetto finale fosse percepito come un lavoro collettivo e non di un singolo alunno. Dal collage al frottage, li ho spinti a confrontarsi con i compagni per trovare soluzioni di composizione e di contenuto condivise, alla ricerca di un risultato inaspettato per tutti.
Contrassegnato da tag , , , , , , , ,

Pink Trilogy – Solo show

Locandina pink trilogy 02Pink Trilogy – Solo show
Mostra di disegni e libri di Lisa Gelli

Inaugurazione Venerdì 18 maggio – ore 18:30 con dediche e disegni live
nell’incredibile location della Legatoria Librare – Ancona
in collaborazione con Anconacrea

Contrassegnato da tag , , , , , , , , , , , ,